L’evasione fiscale in Italia vale 130 miliardi di euro l’anno

Il direttore dell'Agenzia delle entrate Attilio Befera: "Nessuna economia nella nuova fase di competizione globale e dovendo fare i conti con l'attuale fase recessiva può sopportare livelli di evasione come quelli registrati in Italia".

L’evasione fiscale in Italia? Vale la bellezza di 130 miliardi di euro ogni 12 mesi. A dirlo è il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, che cita la stima sull'ammontare delle tasse evase fatto dalla Corte dei conti:

"nonostante l'impegno e i grandi passi avanti fatti negli ultimi anni c'è ancora molta strada da fare. C'è bisogno di dire una parola forte e certa, di affermare che l'elusione e l'evasione fiscale non sono compatibili con la nostra economia e con nessun sistema veramente democratico".

Infatti, ha continuato Befera durante un convegno sulla legalità fiscale italiana:

“il rafforzamento della lotta contro la frode fiscale e l'evasione fiscale è non solo una questione di entrate, ma anche di equità sociale".

continua a pagina 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail