Corte dei Conti: Fisco e debito frenano l’Italia, preoccupa la deflazione

"Inquientanti segnali di deflazione": Il discorso del presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri durante la cerimonia di insediamento.

All’Italia serve una scossa, il Paese è frenato dall’alto livello del debito pubblico e dall’elevato peso del Fisco ormai arrivato al 45% del Pil.

Il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, in occasione della cerimonia per il suo insediamento questa mattina non le manda a dire:

“Come è noto, ci portiamo sulle spalle il peso di un debito che pochi confronti nel mondo”.

Peso che:

''può essere più lieve da portare e può essere agevolmente ridotto nel contesto di un'economia che cresce''.

Continua a pagina 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail