Prezzi al consumo, Istat: inflazione in calo a novembre, +0,7% su anno

Rimane stabile l’inflazione acquisita per il 2013, all’1,2%.

L’Istat comunica che a novembre 2013, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, al lordo dei tabacchi, è diminuito dello 0,3% su base mensile e aumentato dello 0,7% su base annua, contro una stima provvisoria di +0,6%. Si tratta del livello più basso di crescita dei prezzi dal 2009. Rispetto alla dinamica rilevata a ottobre (+0,8%) c’è una lieve decelerata.

Il rallentamento dell’inflazione nello scorso mese è da ascrivere a un’ulteriore attenuazione dei prezzi che interessa tutte le tipologie di beni e servizi e specialmente i beni energetici e gli alimentari freschi.

Al netto di quest’ultimi la crescita dell’inflazione, la cosiddetta inflazione di fondo, rimane stabile, all’1,2%. Esclusi i soli beni energetici, l’inflazione fa segnare lo stesso valore registrato nel precedente mese di ottobre (+1,1%).

continua pagina 2

© Foto TM News - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail