Legge di Stabilità: tolto il bollo fisso su conti correnti e titoli

Restano da esaminare gli emendamenti del governo e quelli del relatore alla legge finanziaria. Nuovi fondi per la tutela degli esodati, al via la mobilità per il personale delle società controllate.

La commissione bilancio di Montecitorio la scorsa notte ha terminato di passare in rassegna gli emendamenti alla legge di Stabilità presentati dai rappresentanti dei vari gruppi parlamentari.

E tra gli ultimi emendamenti approvati non mancano le novità: spunta infatti l’abolizione del bollo fisso di 34,20 euro su conti correnti e conto titoli, con la famigerata imposta di bollo che rimane per le giacenze in deposito sopra i 250mila euro.

Un altro emendamento stabilisce che non verranno applicate sanzioni e interessi nel caso di insufficiente versamento dell'Imu (Imposta municipale propria) ma solo per i contribuenti che verseranno la differenza senza far passare il termine di scadenza della prima rata per il 2014.

continua a pagina 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail