Benzina: nuovo prezzo record. Scaroni: consumi in caduta

Scritto da: -

Il prezzo della benzina raggiunge un nuovo picco battendo, ahinoi, il record di ieri (2,013 euro al litro sulla rete ordinaria). Secondo il monitoraggio di Quotidiano Energia oggi sono ancora in aumento le medie dei prezzi e le punte massime.

Medie prezzi carburanti - Si attestano a 1.928 euro al litro per la benzina e 1,810 per il diesel.

Punte massime - Per il prezzo della benzina è record in alcune regioni del Centro Italia, a causa delle più elevate addizionali regionali: 2,019 euro al litro, per diesel si arriva a 1,850 euro al litro.

A livello paese il prezzo medio praticato della benzina in modalità “servito” va dall’1,918 euro al litro di Esso all’1,928 di TotalErg (no-logo a 1,829). Per il diesel si passa dall’1,801 euro al litro di Esso all’1,810 di IP, Esso e TotalErg (no-logo a 1,702). Il prezzo del Gpl si attesta tra 0,779 euro al litro di Eni e 0,790 di Q8 (no-logo a 0,768).

In un’intervista al Messaggero l’amministratore delegato dell’Eni Paolo Scaroni afferma che i consumi di carburante sono in calo dell’8-9%.

“l’euro debole che ci penalizza. Difficile quindi pensare a un raffreddamento dei prezzi a livello internazionale”.

E sul recente aumento delle accise:

“La situazione finanziaria del paese non credo lascia margini di manovra”.

Scaroni assicura che dopo il maxi sconto praticato dall’Eni nei weekend ci saranno altre “iniziative importanti” per far risparmiare i consumatori.

Foto | © TMNews

 

Vota l'articolo:
3.83 su 5.00 basato su 12 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Soldiblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.