Borse: Tokyo ai massimi da 10 giorni, i mercati europei aprono in positivo

A Piazza Affari l'indice principale Ftse Mib sale dello 0,23% a 19.761 punti.

borse 10 feb 2014

Chiusura largamente positiva per la borsa di Tokyo che archivia la prima seduta della settimana a +1,77%. L’indice Nikkei è salito di 255,93 punti, a 14.718,34, ai massimi da 10 giorni, spinto da Softbank e dai titoli dell'export (Toyota e Honda). Ottima performance anche di Olympus che sale del 5% dopo che l'utile operativo degli ultimi nove mesi è raddoppiato.

I deludenti dati sull'occupazione Usa di venerdì sono stati ben assorbiti dalla maggior dei parte mercati di Asia e Pacifico: prima delle 9 ora italiana il relativo indice Msci dell'area, che non comprende la borsa Tokyo, è in crescita dello 0,26%.

In particolare Shanghai sale ai massimi da sei settimane trainata dal settore automobilistico dopo la decisione del governo di estendere i sussidi alle auto elettriche oltre il 2015. Chiusura debole invece per Singapore dove le proposte di prezzi minimi di contrattazione e di nuove regole su collaterale e vendite allo scoperto mettono cautela.

Ora si attende, domani, la prima audizione del nuovo governatore della Federal Reserve Janet Allen alla Camera dei rappresentanti Usa. Investitori e analisti vogliono capire quanto durerà ancora la politica monetaria espansiva delle banca centrale Usa che solo di recente ha avviato il tapering, cioè la riduzione degli acquisti mensili di bond per 85 mld di dollari al mese.

In Europa avvio positivo per le principali piazza finanziarie. A Milano il Ftse Mib apre a + 0,34% (19.761 punti) e l’All-Share a +0,36% (21.004 punti).

Francoforte cresce dello 0,23%, Londra a +0,24%, Parigi +0,37% e Madrid +0,21%. Sul secondario italiano lo spread Btp/Bund decennali tedeschi viaggia sui 204 punti, con rendimento del Btp al 3,70%.

(Nel video il lunedì nero dei mercati della scorsa settimana).

  • shares
  • Mail