Governo Renzi: Giuliano Poletti Ministro del Lavoro

Chi è il nuovo Ministro del Lavoro nell'esecutivo di Matteo Renzi?

Giuliano Poletti è il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali del governo Renzi. Ecco chi è.

Nato a Imola il 19 novembre del 1951, Poletti è stato assessore comunale all'Agricoltura e alle Attività Produttive di Imola dal 1976 al 1979. Aderisce al Pci e diventa, nel 1982, segretario della federazione del Partito Comunista Italiano imolense. Poi diventa consigliere provinciale a Bologna.

Presidente di Efeso – ente di formazione della Legacoop Emilia-Romagna – dal 1992 al 2000, poi presidene Legacoop Imola, quindi presidente Regionale in Emilia-Romagna.

Giuliano Poletti Ministro Lavoro e Politiche Sociali - Governo Renzi

Dal 2002 è presidente di Legacoop Nazionale. Dopo aver aderito al Pd è diventato presidente dell'Alleanza delle Cooperative Italiane.

Poletti è uno che piace anche a destra. Quando era stato fatto il suo nome, Giuliano Cazzola dell'Ncd aveva dichiarato:

«Conosco e stimo Giuliano Poletti. Se
saranno confermate le indiscrezioni Poletti sarebbe un ottimo
ministro del Lavoro. Non è solo il presidente della Lega Coop ma
dell'Alleanza cooperative ovvero di un importante settore
dell'economia che ha affrontato la crisi difendendo i livelli di
occupazione. Sarebbe sicuramente un innovatore, come deve essere
oggi il titolare di un dicastero tanto importante»

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO