Governo Renzi: nessuna nuova tassa sui BOT. Nota di Palazzo Chigi

Il sottosegretario Graziano Delrio aveva avanzato l'ipotesi oggi a "In 1/2 h" ma da Palazzo Chigi spiegano: non è prevista.


Il governo incaricato in serata con una nota ha fatto sapere che non sarà introdotta nessuna nuova tassa sui BoT, smentendo quanto detto dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Delrio, ma che è nell'orizzonte dell'esecutivo la riduzione della pressione fiscale attraverso una rimodulazione delle tasse sia sul lavoro sia sulle rendite finanziarie.

Domani il premier incaricato Matteo Renzi ne parlerà nel suo primo discorso in Parlamento.

La frenata alle parole del braccio destro del Presidente del Consiglio è arrivata dall'ufficio stampa di Palazzo Chigi. Il sottosegretario Graziano Delrio oggi pomeriggio ospite di Lucia Annunziata a In 1/2 h su RaiTre aveva detto a proposito dell'ipotesi di tassazione dei BoT:

"Se una signora anziana ha messo da parte 100mila euro in BoT non credo che se gli togli 25 o 30 euro ne avrà problemi di salute".

Nessuna patrimoniale, ha assicurato il più stretto collaboratore di Matteo Renzi, ma:


"c'è un principio: chi più ha più deve dare. E in un momento così, chi più ha più deve dare. Non vogliamo sforare il 3%, non ha senso. C'è un 3% del nostro Pil che non stiamo rispettando quello da reinvestire in ricerca e sviluppo. Vogliamo andare in Europa dicendo che non siamo l'Italia che annuncia ma che fa".

Dopo le polemiche interne alla maggioranza e le bordate dell’opposizione sull’assalto ai risparmiatori, Palazzo Chigi ha corretto il tiro. Primo difetto di comunicazione per il governo Renzi?

  • shares
  • +1
  • Mail