Conto alla rovescia per Wimax!

wimax italia
Conto alla rovescia anche in Italia (finalmente) per il Wimax (ne avevamo parlato vi ricordate? Leggi). Il Ministero per le Comunicazioni e quello alla Difesa sono finalmente giunti ad un accordo per liberare le frequenze occupate dalle radio militari che per oltre due anni hanno impedito all'Italia di avere il più avanzato sistema di trasmissione a banda larga senza fili. I primi lotti di frequenze saranno resi disponibili agli operatori delle telecomunicazioni a partire da giugno tramite un'asta su base regionale (questa l'ipotesi più papabile) con un numero di licenze massimo per ogni gestore. Tramite il wimax sarà finalmente possibile portare l'accesso a Internet veloce anche i n quelle zone del Paese non coperte dall'Adsl di Telecom o dalla fibra ottica, permettendo in tal modo di ridurre i costi e aumentare la disponibilità delle tecnologie senza fili a banda larga. (tutto sulla rivoluzione senza fili).

  • shares
  • Mail