Istat: il Pil torna positivo dopo 2 anni

Segno più nel IV trimestre del 2013, dopo oltre due anni di recessione. Durante tutto il 2013 il Pil è calato dell'1,8%.

L'Istat conferma che nel quarto trimestre del 2013 il Prodotto interno lordo italiano corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è salito dello 0,1% rispetto al trimestre precedente diminuendo al contempo dello 0,9% rispetto al quarto trimestre del 2012.

La caduta si è quindi arrestata, con il Pil tornato positivo negli ultimi tre mesi del 2013 dopo ben nove trimestri consecutivi, cioè dopo più di due anni di recessione.

Il 14 febbraio scorso l'Istituto di statistica aveva rilevato la stessa variazione congiunturale e una diminuzione su base annua dello 0,8%. Il quarto trimestre del 2013 ha avuto due giornate lavorative in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative del quarto trimestre 2012.

L'anno scorso il Pil corretto per gli effetti di calendario è calato dell’1,8%. La variazione del prodotto interno lordo acquisita per il 2014 è uguale a +0,1%. Nell'ultimo trimestre dell'anno scorso rispetto ai precedenti tre mesi gli investimenti fissi lordi sono cresciuti dello 0,9% e i consumi finali nazionali sono rimasti stabili, cioè al palo.

Sono invece aumentate dello 0,2% le importazioni e dell’1,2% l'export. La domanda nazionale al netto delle scorte ha contribuito per lo 0,1% a far crescere il Pil, come sintesi di un contributo nullo dei consumi delle famiglie e della spesa della Pubblica amministrazione e positivo per gli investimenti fissi lordi (+0,1 punti).

A influire negativamente è stata la variazione delle scorte (-0,4%), di contro la domanda estera netta ha dato un apporto positivo per lo 0,3%. Il valore aggiunto ha mostrato una variazione congiunturale positiva nell’agricoltura (0,8%) e nell’industria in senso stretto (0,1%). Variazione che è stata nulla nel settore dei servizi e negativa nelle costruzioni (-0,7%). Rispetto all'anno scorso il valore aggiunto è risultato in calo in tutti i comparti tranne che nell’agricoltura.

PIL Italia Istat

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail