Risarcimento diretto Rc Auto: si cambia?

Scritto da: -

Il risarcimento diretto in caso di incidente stradale è quella formula che permette di richiedere subito alla propria assicurazione, e non a quella di chi ha causato il danno, la liquidazione del sinistro. Il risarcimento viene così anticipato dalla compagnia del danneggiato che si rivarrà poi nei confronti della compagnia assicurativa del danneggiante.

Il meccanismo era stato introdotto con l’intento di tenere lontane le truffe, risarcire in tempi brevi i clienti, evitare il ricorso all’autorità giudiziaria civile. Ma non è andata esattamente così e la convinzione che la formula avrebbe contribuito a calmierare le tariffe assicurative (grazie allo snellimento delle procedure burocratiche) si è rivelata poco realistica.

Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, giovedì in un’audizione in commissione Finanze della Camera ha ricordato che sulla procedura del risarcimento diretto Rc Auto è già al lavoro un comitato tecnico con Isvap, Ania e i rappresentanti delle associazioni dei consumatori per affontare gli aspetti che tante polemiche hanno generato. La formula del risarcimento diretto, ha aggiunto Passera, sarà:

“oggetto di un provvedimento dell’Isvap previsto entro ottobre che scioglierà i nodi ancora aperti relativi ai criteri di calcolo dei valori di compensazione fra l’impresa del danneggiato, tenuta ad anticipare il risarcimento, e quella del danneggiante, tenuta a sostenere il costo finale”.

Foto | © TMNews

 

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.