Concorso per 140 funzionari all'Agenzia delle Entrate: il bando

Il bando di concorso è uscito ieri sul sito dell'Agenzia: l'iscrizione va effettuata online entro il 28 aprile. I requisiti richiesti per partecipare al concorso da funzionario tecnico.

Nuove assunzioni in vista da parte dell'Agenzia delle Entrate che nell'ambito del progetto di riforma del catasto - inserito nella delega fiscale - ha bisogno di 140 unità di lavoro per rinfoltire l’osservatorio del mercato immobiliare e i propri uffici che si occupano di servizi catastali, estimativi e cartografici.

Al concorso pubblico, il cui bando stato pubblicato ieri sul sito dell'AE, possono partecipare i candidati laureati in ingegneria o architettura in possesso della laurea specialistica (nuovo ordinamento) o magistrale (vecchio ordinamento). Nel dettaglio la procedura di selezione riguarda la terza area funzionale, fascia retributiva F1, per il profilo professionale di funzionario tecnico.

La domanda di partecipazione si compila e si invia telematicamente. L'ultima data utile per l'iscrizione al concorso è il 28 aprile del 2014, entro cui chi vuole concorrere alla procedura selettiva dovrà compilare e poi spedire via web la domanda.

Il concorso prevede una prima prova oggettiva attitudinale e una seconda prova oggettiva tecnica e professionale superate le quali si ha diritto a effettuare un tirocinio teorico-pratico finalizzato alla prova finale orale.

La prova preliminare consiste nel rispondere a una serie domande a risposta multipla e serve a comprendere l’attitudine del candidato a sviluppare il tipo di professionalità richiesta dal bando di concorso.

La riforma del catasto


Avviata dal governo Letta, la riforma catastale si pone l'obiettivo di rendere più veritiera e aderente alla realtà di mercato la rivalutazione del valore degli immobili. Secondo la bozza contenuta nella delega fiscale il valore e la categoria dell’immobile saranno basati sui metri quadrati, e non più sul numero dei vani, in modo che la rendita finale dell'abitazione si possa determinare matematicamente mettendo in relazione tutte le caratteristiche dell’immobile (posizione, valore etc.). Una rivoluzione per la modalità di calcolo delle basi imponibili dunque, che per essere operativa richiederà però almeno un lustro secondo calcoli dell'attuale esecutivo.


Agenzia entrate concorsi 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail