Padoan: gli 80 euro in più in busta paga arriveranno in tempo

Il ministro dell'Economia da Atene rassicura sul taglio dell'Irpef in busta paga. Le coperture ci sono.

Gli 80 euro in più in busta paga promessi per maggio, per chi prende meno di 1.500 euro al mese, arriveranno per tempo.

Parola del ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan che lo ha detto oggi ai giornalisti a margine dell'ultima riunione dell'Ecofin di Atene.

Al consesso dei ministri delle Finanze dell'Eurozona ha partecipato anche il governatore della Banca centrale europea Mario Draghi che domani potrebbe annunciare secondo diversi analisti un nuovo intervento di politica monetaria espansiva per combattere il rischio di deflazione nell'area euro, dopo gli allarmati dati diffusi da Eurostat a inizio settimana.

In particolare si ipotizza un taglio dei tassi sui depositi su valori negativi (ora sono allo 0%). Meno probabile invece un piano che preveda l’acquisto di asset, tipo il programma di quantitative easing implementato dalla Federal Reserve Usa.

E mentre Padoan rassicurava che il taglio dell'Irpef in busta paga sarà operativo dal mese prossimo - come promesso dal premier Renzi che del provvedimento ha fatto il suo cavallo di battaglia elettorale - il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem non mancava di ricordare l'elevato livello del debito pubblico italiano e che perciò "non bisogna rinviare il rispetto dei vincoli di bilancio".

FRANCE-OECD-G7-ECONOMY-GROWTH-FORECAST

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail