Blitz a Cortina: incassati 2 milioni di euro

Parola del direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera.

Ricordate il blitz a Cortina nel dicembre 2012? La mossa decisa dall'Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza aveva sollevato un vespaio di polemiche: un po' perché faceva passare il messaggio che tutti i ricchi che frequentano la località siano in verità evasori fiscali, un po' perché cadeva proprio sotto le vacanze natalizie. All'epoca erano state controllate appena 35 attività commerciali sulle 1000 della cittadina veneta, con risultati sorprendenti: gli incassi erano volati fino al 300% in più rispetto allo stesso giorno dell’anno prima, con un +110% rispetto alla giornata precedente. Quando si dice il caso.

Inoltre erano stati fatti controlli fiscali su molti dei personaggi più o meno noti, e più o meno ricchi che frequentavano la località. Bene, oggi il direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera ha reso noti i frutti di quei controlli che avevano fatto gridare alcuni allo "stato di polizia". Lo stato ha incassato oltre 2 milioni di euro, così ripartiti: 1,2 milioni provengono da Ires e Irap, 224mila euro sono di Iva e 675mila euro di sanzioni. Durante l'audizione al Senato, Befera ha poi specificato che, dei 163 accertamenti avviati, 142 sono stati definiti e solo 32 restano pendenti.

Befera ha poi affrontato il tema del recupero dell'evasione fiscale in maniera più ampia: dei 13,1 miliardi di gettito recuperato nel 2013 a seguito di controlli e accertamenti l'Agenzia delle entrate ne ha recuperati direttamente 9,3 miliardi, gli altri 3,8 miliardi sono stati riscossi da Equitalia.

Due milioni di euro non sono nulla in confronto ai 13 miliardi di tasse evase (e recuperate) di cui sopra, e non c'è dubbio che la mossa abbia avuto più che altro un impatto mediatico importante. Di quelli che però, forse, fanno sì che in molti ci pensino almeno mezza volta in più prima di decidersi a evadere le tasse. E che così, è sempre una speranza, innescano un circolo virtuoso che porta poi a risultati importanti.

Pensioni-minime1-586x350

  • shares
  • +1
  • Mail