Istat: Pil Italia primo trimestre 2014 a +0,2%

Il presidente Golini: "Nel primo trimestre 2014, il Pil è previsto in leggera accelerazione rispetto al quarto trimestre del 2013".


    Aggiornamento 15:15. Gli effetti macroeconomici che dovrebbero avere i provvedimenti contenuti nel Def 2014 sono spiegati così dal presidente dell'Istat: "le misure previste sul fronte delle minori entrate e maggiori uscite sono in larga parte attese avere effetti espansivi nel breve e medio termine attraverso uno stimolo ai consumi e in parte agli investimenti. L'effetto congiunto di questi provvedimenti può sostenere la crescita del Pil di 0,2 punti percentuali su base annua. Al netto degli interventi di copertura delle maggiori spese e minori entrate previste nel Def, l'effetto positivo della crescita potrebbe essere ridotto a circa 0,1 punti percentuali".

Secondo quanto comunica oggi il presidente dell'Istat Antonio Golini, il prodotto interno lordo (pil) italiano dei primi tre mesi dell'anno in corso crescerà di 0,2 punti percentuali rispetto all'ultimo trimestre del 2013.

L'Istituto nazionale di statistica vede segnali di un moderato miglioramento dei ritmi di attività economica, anche se in misura differenziata tra i vari settori produttivi.

Un quadro che fa ben sperare in:

"un percorso di moderata espansione del prodotto lordo nel corso del 2014. Nel primo trimestre del 2014, il Pil è previsto in leggera accelerazione rispetto al quarto trimestre del 2013 (+0,2%)".

Golini è intervenuto in audizione a Palazzo Montecitorio, sede dalla Camera dei deputati, a proposito del Documento di economia e finanza (Def) approvato la settimana scorsa dal governo di Matteo Renzi che quindi può contare su quella che appare un'inversione del trend della congiuntura economica negativa che da metà 2011 attanaglia il Paese.

"La moderata ripresa produttiva dovrebbe continuare con ritmi pressoché analoghi nei restanti trimestri dell'anno in corso. Vi contribuirebbero positivamente le componenti interne di domanda; il sostegno fornito dalla domanda estera netta è invece atteso in significativa attenuazione rispetto al precedente biennio, a seguito di un maggiore incremento delle importazioni rispetto alle esportazioni, trainato dal recupero di domanda interna"

ha concluso il numero uno dell'Istat.

PIL primo trimestre 2014 istat

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail