ISTAT: surplus commerciale Italia +2,6 miliardi a febbraio

1,5 miliardi in più di surplus su base tendenziale. I dati Istat

Il saldo commerciale in Italia è positivo a febbraio 2014 di 2,6 miliardi, in netto miglioramento rispetto a un anno fa quando il surplus era stato di un miliardo di euro.

Lo comunica oggi l'Istat, che spiega come il risultato sia conseguenza dell’avanzo registrato sia con i paesi extra Ue (+1,4 miliardi) che con quelli Ue (+1,3 miliardi).

La bilancia commerciale italiana, il saldo tra esportazioni e importazioni, al netto dei prodotti energetici risulta in attivo per 6,2 miliardi grazie alla crescita tendenziale dell’export (+3%) a traino dall’area Ue (+5,3%).

Sono in crescita anche i volumi esportati (+3,7%) mentre il calo su base annua delle importazioni (-2,2%) è del tutto imputabile all’area extra Ue (-5,2%). Rispetto a gennaio 2014, a febbraio l'Istat rileva una flessione sia per l’export (-0,9%) che per l’import (-0,1%).

La contrazione su base congiunturale delle esportazioni va letta come la sintesi del calo delle vendite verso i mercati extra Ue (-2,3%) e di un incremento verso quelli dell'Unione europea (+0,4%). La flessione è relativa a tutti i maggiori raggruppamenti di prodotti eccezion fatta per i beni di consumo durevoli (+2,2%).

Rispetto al precedente, nell’ultimo trimestre l'export è comunque in salita (+2,5%) con una crescita superiore per l’area Ue (+2,9%) rispetto a quella extra Ue (+2,1%). Ad aumentare sono state soprattutto le vendite di prodotti energetici (+6,1%) e di beni strumentali (+3,2%).

Export Italia giugno 2013

  • shares
  • +1
  • Mail