Skype, il grande prestigiatore delle tariffe telefoniche

Skype, nuove tariffe telefoniche E' la grande magia del marketing che ci fa sembrare tutto più conveniente, tutto più accessibile...poi terminato il prestigio rimaniamo con le tasche vuote e un inspiegabile pugno di bollette in mano!
Come nelle migliori tradizioni anche Skype sembra aver disatteso la fiducia dei consumatori promuovendo tariffe convenienti per destinazioni normalmente costose di Global Rate ridistribuendo i maggiori costi di chiamata sullo scatto alla risposta delle destinazioni Skype Out, stabilito a 4,5 cent Iva inclusa.

Se da un lato entrano nel Global Rate Guam, Israele (inclusa Gerusalemme), Lussemburgo, Malaysia (inclusa Kuala Lumpur), Porto Rico, Repubblica Ceca (inclusa Praga), Alaska e Hawaii negli Stati Uniti, Ungheria (inclusa Budapest), faranno parte a breve del nuovo piano tariffario di tipo "flat" (SkypePro) Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Corea del Sud Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Gran Bretagna Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Taiwan.

Diverse le interpretazioni su questa politica del rialzo prezzi in netta controtendenza rispetto agli altri operatori Voip, c'è chi sostiene sia una scelta orientata all'ulteriore sviluppo della piattaforma, chi più malignamente mormora che si tratti di uno scriteriato sfruttamento di una clientela ormai fidelizzata e "pigra" (v. articolo Telefonino.net), mollemente adagiata sulle esternalità di rete positive date dalla vastità della rete di utenza Skype (ricordiamo che le telefonate verso gli utenti registrati, circa 130 milioni, sono gratuite!).

Rimane indubbia una perdita di immagine e competitività in un mercato di tariffe sempre più agguerrito ed affollato di proposte commerciali. Ecco una breve rassegna dei principali competitors Skype con un'indicazione sintetica sulle tariffe:


  • Jajah : consente di telefonare usando il proprio telefono fisso o cellulare, senza la necessità di scaricare alcun software sul pc, è sufficiente collegarsi al sito. Le chiamate ad utenti registrati sono gratuite (come per Skype) ma si aggiudicano un vantaggio di 10 centesimi verso i cellulari italiani (1,7 centesimi al minuto contro i 2,8 di Skype)

  • Skype Messagenet che propone una vantaggiosa tariffa flat senza limiti di tempo a 13,20 € al mese (iva inclusa) verso i principali paese tra cui l'Italia (non vengono le tariffe su fissi italiani a 1,92 cent a minuto!)

  • Ehiweb telefonia, che ha la particolare tariffa con cui si paga solo 9,6 cent di scatto e il resto della chiamata è gratis.

  • Se Skypho propone sconti fino al 15% sui grandi consumi Wooow offre tariffe molto basse (0,168 centesimi) per chiamate a fissi nazionali.

Insomma l'imbarazzo è grande e non rimane che fare la propria scelta, meglio se avvalendosi di un apposito motore di ricerca per il confronto tra le tariffe.

  • shares
  • +1
  • Mail