Disoccupazione Eurozona stabile a marzo all'11,8%

Il consensus era all' 11,9%.

Il tasso di disoccupazione dell'eurozona a marzo 2014 si attesta all'11,8%, stabile sul mese precedente il cui valore è stato rivisto al ribasso all'11,9% precedentemente indicato.

Sembrano confermati dunque i segnali di stabilizzazione e lieve miglioramento del mercato del lavoro nell'area della moneta unica secondo quanto comunica oggi Eurostat, che parla di 22.000 disoccupati in meno a marzo rispetto a febbraio.

Il tasso di disoccupazione è rimasto stazionario non solo su febbraio ma anche su gennaio, una dinamica stabile per il terzo mese consecutivo e allo stesso tempo un valore leggermente migliore rispetto alle attese medie degli analisti (11,9%) per il mese scorso.

Su base annua a marzo 2014 i disoccupati totali di Eurolandia, su un totale di 18,9 milioni di persone, risultano essere 316.000 in meno rispetto allo stesso mese del 2013, quando il tasso di disoccupazione era al 12%.

Secondo i dati Istat di aprile in Italia la disoccupazione generale è al 12,7%, ai massimi dall’inizio delle serie storiche, e quella giovanile al 42,7%.

A young man search for a job on the webs

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail