Istat: la spesa delle famiglie torna positiva nel 1° trimestre

Dello 0,1%. Ma su base annua il calo è dello 0,6%.

L'Istat rileva che nel primo trimestre del 2014 la spesa delle famiglie residenti è tornata positiva facendo registrare un aumento dello 0,1% sui tre mesi precedenti.

Un primo segnale di una lievissima ripresa dei consumi, avvitati da mesi in una spirale di bassa inflazione, un circolo vizioso che spinge all'ulteriore calo dei prezzi senza che i consumi di beni e servizi delle famiglie italiane aumentino.

C'è davvero poco da gioire insomma per il leggero incremento sul trimestre precedente della spesa per consumi, soprattutto se si pensa che in termini tendenziali, cioè rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il dato risulta essere sempre negativo per un calo pari allo 0,6%.

Sempre oggi l'Istat conferma la sua stima preliminare sul pil spiegando che nel 1° trimestre del 2014 il prodotto interno lordo italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è in flessione dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e in calo dello 0,5% rispetto al primo trimestre del 2013.

Il primo trimestre del 2014 sconta una giornata lavorativa in meno rispetto ai tre mesi precedenti così e rispetto al primo trimestre del 2013. La variazione acquisita del pil per l'anno in corso è confermata a -0,2%. In due anni, dal 2011 al 2013, il prodotto interno lordo italiano è sceso di 63 miliardi, passando da 1.425,5 miliardi a 1362,5 mld di euro.

(in aggiornamento)

spesa famiglie consumi

  • shares
  • +1
  • Mail