Pos per i professionisti dal 30 giugno ma senza sanzione

Quella che sarebbe stata una vera riforma nella lotta all'evasione fiscale viene stemperata, il parere del Mef va in senso contrario anche rispetto alla recente sentenza del Tar del Lazio.

I professionisti che alla data del 30 giugno 2014 non hanno attrezzato i loro uffici con il pos (point of sale) per i pagamenti con moneta elettronica non andranno incontro a nessuna sanzione, tradotto potranno continuare a fare come prima, ovvero eseguire la prestazione ed emettere la ricevuta/fattura per il cliente. Quella che sarebbe stata una vera riforma nella lotta agli evasori e per favorire la circolazione della moneta elettronica viene così annacquata.

Il ministero dell’economia e delle finanze infatti ieri ha dato ragione al Consiglio nazionale forense e dalla Fondazione Studi dei consulenti del lavoro secondo cui la norma introduceva un onere piuttosto che un obbligo giuridico.

Onere:

"il cui campo di applicazione sarebbe limitato ai casi nei quali sarebbero i clienti a richiedere al professionista la forma di pagamento tramite carta di debito”.

secondo il sottosegretario all’economia Enrico Zanetti che ha risposto all’interrogazione del deputato Pd Marco Causi. Rimane insomma solo un invito a promuovere la diffusione e l’uso dei pagamenti con moneta elettronica, con carte di debito e credito, pagamenti con il pos che in Italia sono al palo rispetto alla media degli altri Paesi dell'Unione europea.

Ma come si fa a promuoverne la diffusione se è lo stesso esecutivo a bloccarla nei fatti attraverso questa interpretazione della norma? Il tutto per la felicità dei furbetti della prestazione in nero. Il parere del Mef va in senso contrario anche rispetto alla recente sentenza del Tar del Lazio. A questo punto servirebbe un nuovo intervento legislativo, che introduca un obbligo, se si vuole davvero combattere questo tipo di evasione fiscale, il problema è che la questione non sembra prioritaria per il governo Renzi.

POs professionisti no sanzione

  • shares
  • +1
  • Mail