Roaming dati e traffico cellulare: prezzi dimezzati

Dal prossimo mese il costo della navigazione sul web all'estero verrà tagliato del 55,5%, riduzioni anche per i messaggi.

Connettersi dal proprio smartphone a internet in un altro paese dell'Unione europea usando il roaming dal 1° luglio 2014 costerà la metà. A stabilirlo è l'Unione europea che ha fissato i nuovi tetti di spesa per l'uso del cosiddetto roaming con il proprio telefono cellulare.

"Questa riduzione dei costi per il roaming garantirà un grande risparmio per tutti quest'estate"

ha detto il commissario Ue uscente per l'Agenda Digitale, Neelie Kroes.

In dettaglio il costo della navigazione sul web all'estero verrà tagliato del 55,5%, scaricare un megabyte di materiale costerà insomma 20 centesimi di euro al posto dei 45 attuali.

Ma le brutte notizie, per gli operatori telefonici, non finiscono qui. Dal prossimi primo luglio i prezzi dovranno essere più contenuti anche per telefonate e sms: chiamare all'estero costerà non più di 19 centesimi al minuto, il 21% in meno degli attuali 24 centesimi mentre ricevere chiamate costerà 5 centesimi contro i 7 cent di oggi.

I text message costeranno 2 centesimi in meno, cioè 6 centesimi invece di 8. Da quando l'Unione europea ha iniziato a occuparsi della riduzione dei prezzi per l'uso del cellulare all'estero, nel 2007, in sette anni c'è stata un taglio dell'80-90% dei costi per i servizi di roaming.



CHINA-LIFESTYLE-LEISURE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail