Arriva la "tassa" sulle multe

Fare ricorso per le multe ritenute ingiuste sarà sempre più caro.

È una tassa tra virgolette, ma solo perché formalmente si tratta di un aumento del prezzo che i cittadini devono pagare per poter fare ricorso contro una multa ritenuta ingiusta. Un modo per incamerare qualche soldo in più, esattamente come avviene con gli aumenti improvvisi di tasse vere e proprie, come possono essere quelli sulle sigarette o sulla birra che ha scatenato la nota petizione.

Il tutto è contenuto all'interno del decreto Renzi-Madia sulla riforma della pubblica amministrazione. L'articolo 53 prevede infatti un aumento del 15% circa per tutti gli scaglioni di ricorsi, il che significa che "il costo del ricorso sale a 43 euro per le cause di valore inferiore ai 1.100 euro, a 98 euro (anziché 85) per quelle superiori ai 1.100 euro, a 237 euro (anziché 206) per quelle superiori a 5.200 euro e così via fino a 1.686 euro (anziché 1.466) per i processi di valore superiore a 520.000 euro" (i calcoli sono di Libero).

Ogni misura è buona per infilare dentro qualche aumento che sembra c'entrare poco l'obiettivo vero, in questo caso quello di riformare la P.A. E in questo caso particolare lo scopo sembra quello di disincentivare i ricorsi (liberando così i giudici di pace dalla mole ingestibile di lavoro che si ritrovano) e incentivare i cittadini a pagare le multe senza lamentarsi, soprattutto visto l'effetto paradossale che questa nuova misura, unita a quella precedente del governo Letta, comporta.

Il governo Letta, con il decreto del Fare, aveva apportato una importante, e apprezzata, novità: uno sconto del 30% sulle multe per chi paga entro cinque giorni. Una boccata d'ossigeno. Il paradosso sta nel fatto che per fare ricorso su una multa di 58 euro (se pagata entro cinque giorni) verrebbe a costare 98 euro. Insomma, non conviene assolutamente fare ricorso, conviene invece pagare velocemente. Che è esattamente la soluzione preferita dal governo. Certo, se poi la causa si vince solitamente le spese vengono rimborsate, ma non è sempre così e comunque l'effetto deterrente è assicurato.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: