Telefónica acquista l'11,1% di Mediaset Premium

Investimento di 100 milioni di euro.

Mediaset avvia il processo di apertura della sua pay tv ai partner internazionali con la vendita dell'11,1% di Premium alla compagnia di telecomunicazioni spagnola Telefónica. Lo ha annunciato l'azienda italiana con una nota ufficiale in cui spiega che si tratta di un'operazione che si inserisce in una logica di sviluppo delle attività di produzione e di distribuzione dei contenuti su tutte le piattaforme a pagamento.

L'investimento di Telefónica è di circa 100 milioni di euro e riguarderà una società di nuova costituzione in cui andranno a confluire le attività a pagamento di Mediaset e che ha un equity value di 900 milioni di euro.

Proprio pochi giorni fa Mediaset aveva venduto a Telefónica il 22% della sua quota della pay tv spagnola Dts per una somma di 350 milioni di euro e oggi annuncia questo nuovo affare, utile a risanare le casse del biscione che sono sempre in rosso. Ricordiamo infatti che l'azienda ha perso 200 milioni tra il 2006 e il 2009, poi nel 2010 è risalita arrivando quasi al pareggio, ma nel 2011 ha registrato una nuova perdita di 68 milioni, dopo di che le comunicazioni sui risultati operativi delle attività nelle pay tv sono state sospese.

Di recente Mediaset si è svenata per comprare i diritti delle partite di calcio di otto squadre della Serie A e della Champions League per il triennio 2015-2018, perciò aveva necessità di trovare risorse aprendosi ai grandi delle telecomunicazioni a livello internazionale che hanno capito che nell'immediato futuro sarà sempre più importante vendere contenuti su piattaforme a pagamento e sono dunque alla ricerca di player che hanno acquisito diritti su contenuti di grande appeal come il calcio nel caso di Mediaset Premium.

Mediaset Premium vende una quota a Telefonica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail