Trovano 41 milioni di lire in cantina, ma la Banca d'Italia non li cambia: "La denunciamo"

In base a un decreto del governo Monti le lire sono ormai carta straccia.

Molti ricorderanno l'appello della Banca d'Italia di un po' di tempo fa, diffuso da tutti i principali telegiornali, a cambiare le lire che si avevano ancora in casa perché oltre una certa data sarebbero diventate carta straccia, non più convertibili in euro, moneta entrata in vigore ormai da più di dieci anni. Ebbene il decreto salva-Italia del governo Monti aveva anticipato il termine ultimo per il cambio lire-euro e ha fatto molte vittime: si sono sentiti nell'ultimo anno casi di persone che hanno trovato delle fortune in lire, in genere nascoste in vecchie case, ma non le hanno potute cambiare.

L'ultimo caso in ordine cronologico è quello della famiglia Sacchi che ha acquistato a un'asta giudiziaria un vecchio casolare in aperta campagna nella zona di Bologna. Quando hanno iniziato i lavori di ristrutturazione del casolare hanno notato una rientranza in cantina, un'intercapedine che nascondeva una vecchia cassa. Ebbene, all'interno della cassa c'erano ben 41 milioni di lire.

La famiglia Sacchi, ovviamente, ha pensato di farsi cambiare i soldi, ma in banca hanno fatto notare che il decreto del governo Monti che ha anticipato il termine per il cambio delle banconote da lire in euro fa sì che quei 41 milioni di lire ora non siano circa 20mila euro, ma semplicemente carta straccia.

I signori Sacchi, però, non si vogliono arrendere e hanno deciso di rivolgersi ad avvocati, esperti e associazioni dei consumatori per denunciare la Banca d'Italia. Tra l'altro un anno fa la Federcontribuenti aveva anche pensato di far dichiarare la legge del governo Monti incostituzionale, ipotizzando anche un ricorso collettivo alla Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo.

In ogni caso, la famiglia Sacchi ha pronto un piano B: se non riusciranno a ottenere il cambio delle lire in euro, si rivolgeranno al mercato dei collezionisti di banconote e metteranno in vendita il tesoro trovato in cantina.

  • shares
  • +1
  • Mail