Apple: ricavi trimestrali record a 37,4 miliardi di dollari

Utili pari a 7,7 miliardi. Vendite iPhone +13% nel terzo trimestre dell'anno, a quota 35,2 milioni.

Apple può brindare ai suoi 30 anni con ricavi trimestrali record a 37,4 miliardi di dollari e utili per 7,7 miliardi. Grazie alla crescita delle vendite di iPhone, Mac e Servizi il fatturato di Apple nel trimestre finito il 28 giugno 2014 vola su livelli da primato, con un aumento del 20% dell'utile per azione.

Lo ha annunciato lo stesso colosso informatico di Cupertino, spiegando che con un fatturato trimestrale di quasi 37 miliardi e mezzo e un utile netto trimestrale di quasi 8 miliardi di bigliettoni, il valore per azione diluita risulta ora pari a 1,28 dollari.

Facendo il confronto con la trimestrale dell'analogo periodo dell'anno scorso, si vede come Apple avesse fatto segnare un fatturato di 35,3 miliardi di dollari e un utile netto di 6,9 miliardi di dollari, pari a 1,07 $ per azione diluita.

Il margine lordo in questo secondo trimestre del 2014 è stato del 39,4%, dal 36,9% dello stesso stesso trimestre del 2013. Il 59% del fatturato trimestrale è da ascrivere alle vendite internazionali.

"Abbiamo generato 10,3 miliardi di dollari in cash flow dalle operation e abbiamo restituito oltre 8 miliardi di dollari in cash agli azionisti attraverso i dividendi e riacquisti azionari nel corso del trimestre di giugno. Abbiamo in questo modo agito su oltre 74 miliardi di dollari rispetto ai 130 miliardi di dollari previsti dal nostro programma di ritorno del capitale con sei trimestri che rimangono per il suo completamento."

ha spiegato Luca Maestri, Cfo di Apple.

Apple per il quarto trimestre fiscale 2014 prevede un fatturato tra i 37 miliardi di dollari e i 40 miliardi di dollari, un margine lordo tra il 37% e il 38% e spese operative comprese tra i 4,75 miliardi e i 4,85 miliardi di dollari.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail