Rossella Orlandi: "730 precompilato e addio ai controlli fiscali"

Il debutto del nuovo direttore dell'Agenzia delle entrate.

La misura dovrebbe essere parte della riforma del Fisco del governo Renzi (in lista d'attesa) ed è una di quelle destinate a semplificare non poco la vita degli italiani: il 730 precompilato. Argomento toccato anche dal nuovo direttore dell'Agenzia delle entrate Rossella Orlandi nel corso dell'audizione che si è tenuta al Senato. "Partirà in via sperimentale nel 2015 sull'anno di imposta 2014 su una platea molto importante, di circa 20 milioni di cittadini italiani, ma potrebbe crescere".

C'è chi parla addirittura di rivoluzione copernicana, visto che non sarà più il Fisco a controllare che i cittadini abbiano fatto le cose correttamente, ma i cittadini a controllare che il modulo precompilato dal Fisco sia corretto (almeno, che non ecceda). È evidente che con una misura del genere "non ci sarà bisogno di effettuare controlli, è l'amministrazione finanziaria che diventa obbligata a raccogliere i dati e a elaborarli e rimane al contribuente la facoltà di controllarne l'esattezza e di accettarla o non accettarla".

Il che non significa che non ci sarà più lotta all'evasione fiscale, anzi: "In Italia sanatorie, scudi, condoni, sono pane quotidiano. Siamo un paese a forte matrice cattolica, abituato a fare peccato e ad avere l'assoluzione". E però, per lavorare bene, "bisogna costruire un clima non scandalistico, i miei 41 mila colleghi hanno bisogno di sentirsi parte di un Paese che condivide il loro operato, non di essere martirizzati tirandogli le bombe".

Il concetto è però quello che piace anche a Matteo Renzi, "semplificare il Fisco", renderlo sempre più vicino ai cittadini confidando che in questo modo sia anche meno forte la spinta a evadere e fare i furbi: "Io che sono una esperta di fisco ho perso un pomeriggio per cercare di capire che cavolo dovevo fare con l'Imu di casa mia. È necessario facilitare l'approccio, la semplificazione è una delle nostre priorità".

orlandi

  • shares
  • +1
  • Mail