La mappa del rischio evasione fiscale in Italia

Nel 2012 i contribuenti hanno dichiarato 800 miliardi di redditi contro i 962,7 miliardi di consumi rilevati dall'Istat. In Calabria e Sicilia il rischio di evasione è massimo ma anche il Nord peggiora.

La mappa del rischio evasione fiscale nelle regioni italiane stilata da Il Sole 24 Ore, oggi in edicola, ha confrontato i redditi dichiarati al fisco con i consumi delle famiglie misurati dall'Istat confermando il Sud “maglia nera” per le truffe e le frodi all'erario.

Il rischio di evasione aumenta però anche nel Nord del Paese, nelle regioni più ricche; proprio qui è cresciuta maggiormente la differenza tra reddito e consumi. Nella classifica del rischio evasione i primissimi posti spettano a Calabria, Sicilia e Valle d'Aosta, seguite a ruota da Campania e Sardegna.

In oltre un lustro di crisi economica il divario tra redditi e spese si è allargato in molte zone del Centro-Nord, soprattutto in Lombardia, Toscana, Emilia Romagna e Piemonte.

Per intenderci nel 2012 i contribuenti persone fisiche hanno dichiarato 800,4 miliardi di redditi contro i 962,7 miliardi di consumi registrati dall'Istat. Ciò significa che all'appello mancano 60 miliardi, cifra che diventa ancora più consistente se si considera il reddito disponibile al netto delle imposte.

In soldoni ogni 100 euro dichiarati al fisco, gli italiani ne hanno spesi quasi 120. Come detto la forbice è più larga in Calabria, Sicilia, Valle d'Aosta e Campania anche se in queste regioni la differenza è comunque diminuita rispetto al 2007, prima della crisi, in quanto i consumi sono calati più dei redditi.

Invece il divario redditi-consumi nello stesso arco di tempo è cresciuto in quasi tutte le regioni del Centro-Nord, e cioè in Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana e seppur di meno in Vnneto, Liguria e Friuli Venezia Giulia.

Una parte dei consumi è stata finanziata indebitandosi secondo Bankitalia, ma l'importo dei prestiti concessi non spiega il divario esistente tra redditi e consumi.

Operazioni Guardia di Finanzia su evasione fiscale nel 2013

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail