Turismo: crisi e guerre fanno passare la voglia di viaggiare agli italiani

L'indagine sull'indice di fiducia del viaggiatore italiano elaborato da Confturismo-Confcommercio

Agli italiani la voglia di viaggiare è passata: tra ristrettezze economiche e crisi geopolitiche internazionali, prendere un aereo piuttosto che una nave o un altro mezzo di trasporto non è più così facile.

Da una indagine sull'indice di fiducia del viaggiatore italiano elaborato da Confturismo-Confcommercio con l'Istituto Piepoli, sulla base di interviste effettuate ad agosto, emerge che per la prima volta la propensione degli italiani al viaggio scende (l'indice cala da 59 a 58 su 100) a causa delle guerre in varie parti del mondo di cui sentiamo parlare ogni giorno e per la crisi e la recessione in cui l'Italia versa da ormai quasi tre anni senza riuscire a uscirne mai veramente.

Secondo l'analisi il cattivo tempo estivo ha fatto sì che il 15% degli italiani, 4.200.000 persone, cambiassero i propri piani per le vacanze tra cancellazioni, rinvii, rientri anticipati, cambi di destinazione e così via.

Il 44% dei connazionali invece crede fermamente che i recenti tragici scenari di guerra, anche civile, e i casi di terrorismo - dall'Ucraina al Medio Oriente, dall'Africa all'Asia - inevitabilmente facciano calare la propensione a viaggiare e recarsi all'estero.

Comunque tra le destinazioni preferite per settembre e ottobre l'indagine cita la Toscana, il Lazio e la Sicilia. In Europa gli italiani scelgono la Germania. Nei prossimi mesi la durata media del viaggio passerà dalle 8 notti d'agosto alle 4 di settembre-ottobre, con l'appeal delle città d'arte in salita visto che il 38% degli italiani prediligerà queste mete nei prossimi tre mesi, in netta crescita dal 22 % dello scorso luglio.

Del resto l'autunno comporta un turismo differente rispetto all'estate con le visite a monumenti e musei che prendono il sopravvento. Tra le destinazioni extra-europee il Nord Africa rimane nelle mire degli italiani e nonostante le recenti tensioni anche la Turchia resta tra le destinazioni preferite degli italiani che si recano all'estero. Nella top five delle mete di vacanza all'estero a lungo raggio anche Australia e Cina.

Etihad To Possibly Merge Air Berlin With Alitalia

  • shares
  • +1
  • Mail