Poveri raddoppiati in Italia dal 2007 al 2013: sono il 12,4%

Studio della fondazione Bertelsmann: "L'austerità e le riforme strutturali per stabilizzare i conti pubblici hanno avuto nella maggior parte dei Paesi effetti negativi sulla giustizia sociale".

Dall'inizio della crisi gli italiani che vivono in condizioni di povertà, ovvero costretti "a pesanti privazioni materiali" sono diventato quasi il doppio passando dal 6,8% della popolazione nel 2007 al 12,4% nel 2013.

Così secondo il rapporto sulla giustizia sociale nell'Unione europea pubblicato oggi dalla fondazione tedesca Bertelsmann. L'analisi piazza l'Italia al 24esimo posto sui 28 paesi dell'Unione Europea per inclusione sociale: in soldoni facciamo meglio solo meglio solo di Ungheria, Bulgaria, Romania e Grecia.

Il report certifica una volta di più il progressivo declino dell'Italia, unico paese forte dell'eurozona ripiombato in recessione e unico del G7 in queste condizioni. D'altra parte se mentre il Paese affonda il governo Renzi dà la priorità alle riforme istituzionali non c'è da meravigliarsi che le cose non migliorino.

In cima alla classifica per inclusione sociale della fondazione Bertelsmann ci sono invece i paesi del nord Europa: Svezia, Finlandia e Danimarca. Il rapporto prende in considerazione diversi parametri per stilare la sua graduatoria, a cominciare dalla prevenzione della povertà e dall'inclusione del mercato del lavoro, passando per l'equo accesso all'istruzione e la giustizia intergenerazionale.

Il rapporto della maggiore fondazione tedesca spiega ancora che la situazione è comunque in peggioramento in tutta Europa:

"le rigide politiche di austerità portate avanti durante la crisi, e le riforme strutturali mirate alla stabilizzazione economica e dei conti pubblici, hanno avuto nella maggior parte dei paesi effetti negativi sulla giustizia sociale”

scrivono in un passo del report gli analisti della fondazione che è azionista di maggioranza della Bertelsmann AG, società con qualcosa come 100mila dipendenti in più di 50 Paesi, una delle più importanti realtà del settore media su scala globale.

Povertà Italia Istat

  • shares
  • +1
  • Mail