Padoan: "il governo fa molti fatti, non solo annunci"

Il titolare di via XX settembre: mille giorni per le riforme rappresentano un tempo ragionevole.

Il governo italiano "produce molti più fatti di quanti ne vengano riconosciuti'' secondo il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan che in un'intervista al quotidiano economico tedesco Handeslblatt pubblicata oggi dice: ''Io resto sorpreso quando commentatori rispettabili ci rimproverano di fare solo annunci''.

Il ministro sbotta il giorno dopo che l'Ocse certifica che siamo l'unica economia del G7 in recessione. Di certo i risultati di quanto "prodotto" ancora non si vedono.

''Negli ultimi sei mesi abbiamo lavorato come pazzi ed emanato molte leggi. Abbiamo un enorme programma di riforme, forse troppo grande. Ma siamo convinti che le riforme portino effetti'' ha aggiunto Padoan. Il premier Matteo Renzi intanto continua a fare professione di ottimismo: "Dopo Mille giorni rimetteremo in pista Italia. Noi siamo con l'Italia che si spezza la schiena" usando la solita retorica di frasi ad effetto.

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera Brunetta stamattina in aula lo attacca: "Speravo che nei primi 206 giorni di governo avesse imparato qualcosa, se non altro dalla realta. Lei invece, signor presidente del Consiglio, ha fatto solo un discorso apologetico di se stesso. (…) Basta con i messaggi facili con cui ha infarcito, anche oggi, i suoi 45 minuti di discorso, (basta) con il populismo cui non segue concretezza, non seguono i fatti. Basta con l'aria fritta e con le illusioni".

Tornando all'intervista del titolare di Via XX settembre, Padoan si è poi soffermato sul sistema delle pensioni italiano definito fra i più stabili in Europa. Il ministro ha poi ricordato che l'esecutivo ha avviato le riforme della pubblica amministrazione, della giustizia e del sistema fiscale: ''Mille giorni servono a far sì che le misure mostrino i loro effetti. Non rimandiamo le riforme. Le iniziamo adesso. Ma riteniamo che i risultati arrivino in questo arco temporale''.

Padoan si è poi detto d'accordo con le ultime misure di politica monetaria decise dalla Bce dopo che la Germania ha paventato il timore che l'Eurotower possa diventare per questa via una specie di bad bank: ''Anche la Fed americana compra ABS. È diventata per questo una bad bank degli Usa? No. La crisi finaziaria ha avviato una nuova era della politica monetaria'' ha ricordato il ministro.

Pier Carlo Padoan

  • shares
  • +1
  • Mail