Carburanti: prezzi di benzina e diesel in calo da Esso Shell e IP

Le rilevazioni odierne di Staffetta Quotidiana e Quotidiano Energia.

Prezzo della benzina in leggero calo oggi, grazie ai recenti ribassi dei prezzi sui mercati internazionali che tuttavia risentono di un cambio euro/dollaro che frena la flessione.

Secondo le rilevazioni di Staffetta quotidiana i prezzi dei carburanti sono in lieve calo sui listini di Esso, Shell e IP. Le prime due compagnie hanno abbassato di 10 millesimi il prezzo delle verde e di 5 millesimi quello del gasolio.

IP invece ha tagliato di 5 millesimi sia sulla benzina che sul diesel. Rimangono invece stabili i prezzi alla colonnina del market leader Eni, così come di Q8, Tamoil e TotalErg. Anche secondo la rilevazione odierna di Quotidiano Energia i prezzi raccomandati sulla rete carburanti nazionale praticati dalle altre compagnie rimangono stabili.

I prezzi praticati risultano quindi in leggero ribasso e considerato il congelamento dei listini nei prossimi giorni non ci dovrebbero essere scosse. Le medie dei prezzi in modalità servito della benzina e del gasolio raggiungono rispettivamente 1,802 e 1,705 euro al litro, con il Gpl a 0,709 euro al litro.

In alcune aree del Paese le "punte" di prezzo arrivano per la verde fino a 1,851 euro al litro, per il diesel a 1,752 euro al litro e per il Gpl a 0,745 euro al litro. Secondo il servizio Check-up prezzi di QE che analizza un campione di stazioni di servizio rappresentativo della situazione nazionale, sempre in modalità servito, il prezzo medio della benzina va oggi da 1,782 euro al litro di Eni a 1,802 euro di Q8, con i distributori no-logo fermi a 1,643 euro.

Per il gasolio si passa invece da 1,685 euro al litro di Esso a 1,705 di Q8, con le pompe no-logo a 1,566 euro al litro. Il Gpl oscilla tra 0,698 euro al litro di Esso e 0,709 di Tamoil, no-logo a 0,688 euro per litro.

Prezzi-benzina oggi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail