Banca JPMorgan attaccata dagli hacker: sottratti i dati di 83 milioni di clienti

JP Morgan: "Non sono informazioni sensibili, niente numeri né password per accedere ai conti bancari".

Allarme tra i clienti della banca americana JP Morgan: i dati di 83 milioni di essi (su 90 totali) sarebbero stati violati la scorsa estate, a luglio, nel corso di un furto informatico perpetrato da hacker.

JP Morgan, la più grande banca USA per risorse disponibili, con un fatturato da oltre 97 mld di dollari (nel 2012), ha spiegato che gli hacker in ogni caso non sono entrati in possesso di:

"informazioni sensibili, niente numeri né password per accedere ai conti bancari"

A riportare la notizia di un attacco ai sistemi di sicurezza di JPMorgan era stato il New York Times che aveva parlato di un secondo attacco hacker in tre mesi alla banca, attacco partito:

"dall'Italia o dall'Europa Meridionale"

Nell'articolo non era però precisato che tipo di azione e quali danni fossero stati causati dal cyber attacco e nemmeno era specificato quando e come sarebbe avvenuta l'altra azione degli hacker e se era legata a quella compiuta a luglio.

Gli hacker, scrive la stampa americana, sarebbero entrati comunque in possesso di nomi, numeri di telefono, indirizzi e-mail di ben 83 milioni di clienti della banca per quella che è una delle più grosse violazioni informatiche di tutti tempi.

Jp Morgan spiega che comunque non ci sono prove che i pirati informatici siano entrati in possesso dei numeri di conto, della password e dei numeri di previdenza sociale dei clienti e che non sicuro che l'intento degli hacker sia quello di una frode, ma che i dati potrebbero essere usati per scopi truffaldini.

Di sicuro c'è che la rete informatica della banca è stata compromessa con 78 milioni di risparmiatori e i responsabili di 7 milioni di piccole imprese che ora affolleranno gli uffici dell'istituto in cerca di spiegazioni. Intanto JPMorgan sta collaborando con le autorità USA nelle indagini sull'attacco informatico.

U.S. Banks Post Near-Record Profits In Second Quarter Of 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail