Apple da record: con i nuovi iPhone utili e ricavi oltre le attese

Per aree geografiche, l'Europa (+19%) traina il fatturato di Apple, seguita dalle Americhe (+17%).

I nuovi iPhone 6 e 6 Plus hanno spinto gli utili e ricavi del colosso di Cupertino (California) oltre le attese. Dopo il record di vendite realizzato con gli ultimi modelli di iPhone Apple ha pubblicato i propri conti trimestrali chiudendo il quarto trimestre fiscale con utili netti su del 13%, a 8,47 miliardi di dollari, a 1,42 dollari ad azione, in aumento dai 7,51 miliardi di dollari (1,18 dollari per azione) dello stesso periodo del 2013.

Gli analisti stimavano un utile di 1,31 dollari per azione. Per quel che riguarda i ricavi alla data del 27 settembre, alla fine appunto del trimestre, Apple registra 42,1 miliardi di dollari contro i 37,5 miliardi di dollari del 2013, per un dato in crescita del 12% e contro una previsione del mercato che non andava oltre i 39,88 miliardi.

Anche il periodo che si chiuderà a dicembre 2014 riserverà soddisfazioni visto che Apple prevede ricavi compresi tra i 63,5 miliardi e i 66,5 miliardi di dollari, superiori al consensus degli analisti fermo a 63,52 miliardi. Le spese operative in questo trimestre saranno invece comprese tra i 5,4-5,5 miliardi di dollari.

Per aree geografiche, l'Europa (+19%) traina il fatturato di Apple, seguita dalle Americhe (+17%). In Giappone invece il fatturato è cresciuto su base annua del 5% e in Cina dell'1% mentre nel resto dell'Asia è calato del 3%.

Nel quarto trimestre fiscale le vendite fatte da Apple hanno battuto le stime del mercato, eccezion fatta per l'iPad: ne sono stati venduti 12,3 milioni, in flessione dai 13,27 milioni dell'anno scorso, calo dovuta all'espansione del mercato dei notebook più leggeri e dei phablet. Apple conta comunque sulle vendite dell'iPad Air 2, un tablet più sottile e potente, in occasione della stagione natalizia.

Apple Starts iPhone 6 Sales In Germany

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail