La Commissione UE bacchetta il governo Renzi: "chiarimenti sulla Legge di Stabilità"

Missiva di Bruxelles a Palazzo Chigi: "Italia fuori dagli obiettivi di bilancio". La manovra è finanziata per 11,5 mld in deficit. Per l'UE non si capisce come l'esecutivo intenda rispettare i propri obblighi di politica finanziaria.

Aggiornamento 14.30 - Grazie al prezioso e puntuale lavoro dello staff di Voci di Palazzo, account twitter ricco di informazioni provenienti da Camera, Senato, palazzo Chigi e quant'altro, siamo in grado di farvi leggere la lettera che il vice-Presidente della commissione europea ucente Jyrki Katainen ha inviato ieri al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan:

La Commissione UE bacchetta il governo Renzi

La Commissione europea contro la manovra approvata la scorsa settimana dal governo Renzi e finanziata per quasi un terzo del suo totale (pari a 36 miliardi) in deficit.

L'Italia secondo Bruxelles ha deciso di intraprendere "una deviazione significativa" dal percorso di avvicinamento per l'obiettivo di bilancio nel 2015, visto che è appunto una legge finanziata per 11,5 mld di euro in deficit. Non caso nella legge di stabilità varata dal Cdm sono previsti aumenti delle tasse dal 2016 (Iva e accise) più un taglio delle detrazioni che agevolerebbero il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2017.

La Commissione dell'Ue stamattina ha inviato al governo italiano una lettera con i suoi giudizi sulla legge finanziaria in cui si sottolinea che non si ha ancora contezza di:

"come l'Italia potrebbe garantire il pieno rispetto dei suoi obblighi di politica finanziaria".

Nella missiva i tecnici della Commmissione chiedono poi all'esecutivo italiano quali sono le ragioni e i presupposti alla base della deviazione temporanea del percorso di raggiungimento dell'obiettivo di bilancio di medio termine.

"La Commissione intende proseguire un dialogo costruttivo con l'Italia al fine di arrivare ad una finale valutazione"

si legge nel testo della lettera, così come lo riporta l'agenzia Agi.

Dal Ministero dell'economia e delle finanze fanno sapere che il governo risponderà alla richiesta di chiarimenti della Commissione Ue entro domani.

  blocco contratti statali Renzi def

  • shares
  • +1
  • Mail