Istat: la produzione industriale italiana crolla a settembre

L'Istat: nella media dei primi 9 mesi del 2014 la produzione è scesa dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Crollo della produzione industriale italiana nel terzo trimestre dell'anno. Secondo i dati diffusi oggi dall'Istat è diminuita dell'1,1% rispetto al trimestre precedente, nella media dei primi nove mesi dell'anno la produzione industriale è calata dello 0,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Si tratta del dato più basso dal quarto trimestre del 2012. A settembre 2014 la produzione della nostra industria torna quindi a scendere, per un calo che è del 2,9% su base annua, ai minimi da settembre 2013, e dello 0,9 rispetto al precedente mese di agosto. Gli economisti indicavano un calo dello 0,2% sul mese e dello 0,7% sull'anno.

L'Istituto nazionale di statistica spiega ancora che le variazioni negative sia su base congiunturale che tendenziale della produzione riguardano tutti i settori dell'industria domestica.

Su base mensile, a dati destagionalizzati, il calo più consistente si è avuto nella produzione di beni di consumo (-3,2%), seguita dalla produzione di beni strumentali (-2,4%), di energia (-1,5%) e in misura più leggera dalla produzione di beni intermedi (-0,8%).

Secondo la stima precedentemente diffusa dal Centro studi di Confindustria a settembre la produzione della nostra industria risultava in flessione dello 0,2% rispetto ad agosto e dello 0,4% rispetto a settembre dell'anno scorso.

produzione industriale

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail