Salini Impregilo: nuova commessa da 143 milioni in Polonia

Appalto aggiudicato da Salini Impregilo per la costruzione di 21,5 chilometri della strada nazionale 7 che collega Danzica e Cracovia.

Salini Impregilo, il maggior gruppo italiano nel settore delle costruzioni e dell'ingegneria civile, con 4 miliardi di euro di fatturato nel 2013, si è aggiudicata una nuova commessa in Polonia per la costruzione di 21,5 chilometri della strada nazionale 7 che attraversa il Paese dell'Est Europa da Nord a Sud unendo la città portuale di Danzica a quella di Cracovia.

Il contratto firmato da Salini Impregilo vale 143 milioni di euro, i lavori dovrebbero durare 22 mesi fino al completamento dei 21,533 km di strada a doppia carreggiata classe S. La commessa prevede poi la realizzazione di tre svincoli, di undici viadotti, di quattro cavalcavia, di tre ponti, di alcuni sottopassi per ciclisti e pedoni, il rifacimento di strade secondarie e vicine, la protezione ambientale e acustica e il giusto contorno di verde pubblico.

La S.p.a. italiana, che dà lavoro a qualcosa come 31mila dipendenti, è già presente nel settore infrastrutture in Polonia essendo infatti impegnata nella costruzione di un'autostrada e di una superstrada:

"Il gruppo conferma così la sua forte capacità commerciale della raccolta ordini e consolida la propria presenza nel settore infrastrutture del paese dov'è già' attivo nei lavori di costruzione dell'autostrada A1 e la S8"

spiega la società in una nota.

Salini IMpregilo in Polonia

  • shares
  • Mail