La Germania torna a crescere (con affanno) nel terzo trimestre

Il PIL della Germania è cresciuto su base annua dell'1,2%.

La Germania torna a crescere, ma con affanno. Nel terzo trimestre del 2014 l'economia tedesca ha fatto registrare un'espansione dello 0,1% rispetto al trimestre precedente dopo la contrazione (-0,1%) del secondo trimestre dell'anno.

Recessione tecnica (due trimestri consecutivi di crescita negativa) scampata per un soffio quindi. Su base annua, l'aumento del Pil è invece pari all'1,2%. I dati diffusi oggi dall'ufficio federale di statistica tedesco sono in linea con le attese.

Un forte sostegno all'economia della locomotiva dell'eurozona è ascrivibile soprattutto al forte incremento delle spese per consumi da parte dei privati (+0,7% su base trimestrale) ma anche i consumi da parte dello Stato sono in salita (+0,6%) . Un altro importante traino alla crescita è dato dalla buona performance del commercio estero, con l'export in rialzo dell'1,9%.

Su base tendenziale il Prodotto interno lordo tedesco è salito dell'1,2% nello scorso trimestre, dato conforme alle stime flash degli analisti.

A dare conferma di una ripresa dell'attività economica in Germania ci sono anche i dati sull'indice Ifo, misura della fiducia delle imprese tedesche, diffusi ieri che mostrano come questo sia tornato a salire, per la prima volta in sette mesi.

L'Ifo, secondo quanto riporta Bloomberg, a novembre 2014 si è portato a 104,7 punti, da 103,2 di ottobre sopra il consensus degli analisti che prevedevano un calo a 103 punti.

Pil Germania 3 trimestre

  • shares
  • +1
  • Mail