Scadenze fiscali: a dicembre Imu, Tasi e acconto Iva

Le tre date da segnarsi per le scadenze fiscali sono 16, 29 e 31 dicembre.

Le scadenze fiscali sono ormai prossime, e sono le tre le date da segnarsi per quanto riguarda dicembre 2014: il 16, il 29 e il 31 dicembre. Vediamo più nel dettaglio di che cosa si tratta. Il 16 dicembre è il momento di saldare la Tasi e l'Imu, per coloro i quali non hanno provveduto a pagare l'intera tassa in un'unica soluzione. Nella stessa data ci sono anche da pagare ritenute fiscali, Iva mensile, contributi previdenziali.

Qualche giorno di tregua, ma subito dopo Natale arriva il momento di un'altra importante scadenza fiscale, visto che entro il 29 dicembre c'è da pagare l'acconto Iva 2015. Nello stesso mese scadono anche i termini per la presentazione delle dichiarazioni fiscali da parte di chi è in ritardo nella presentazione delle estesse. Il 18 e il 29 dicembre scattano le dead-line anche per chi è deve fare la dichiarazione dei sostituti d'imposta e presentare il modello Unico.

C'è una scadenza fiscale anche per l'ultimo dell'anno, visto che scade il termine per il versamento dell'imposta di registro annuale sulle locazione, che dev'essere versato sia dal conduttore che del proprietario. Per semplificare, riproduciamo il calendario della Cgia di Mestre.


    16 dicembre
    - Versamento ritenute IRPEF di dipendenti e collaboratori
    - Versamento contributi previdenziali e assistenziali dipendenti e collaboratori
    - Versamento IVA mese di novembre – contribuenti mensili
    - Versamento acconto imposta sostitutiva su redditi da rivalutazione TFR
    - Versamento 2 rata IMU
    - Versamento 2 rata TASI
    - Comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati Iva contenuti nelle Dichiarazioni di Intento

    29 dicembre
    - Invio telematico elenchi INTRASTAT contribuenti tenuti alla presentazione mensile
    - Versamento acconto IVA

    31 dicembre
    - Sostituti di imposta: invio telematico modello “Uniemens” (relativo dati retributivi e contributivi)
    - Comunicazione telematica mensile di novembre all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni IVA effettuate con operatori economici con sede in Paesi a fiscalità privilegiata (Black List)
    - Comunicazione al Fondo di previdenza complementare, da parte delle persone fisiche, dei contributi versati e non dedotti nella Dichiarazione dei redditi
    - Acquisti da San Marino comunicazione all’Agenzia delle entrate delle annotazioni effettuate nei registri IVA nel mese precedente
    - TARI

  • shares
  • +1
  • Mail