Natale: crisi inarrestabile per i regali

C'erano una volta i regali di Natale: per Federconsumatori la contrazione sarà del 6,2% sull'anno scorso. Bankitalia ieri spiegava che la ricchezza delle famiglie è diminuita di 123 miliardi tra fine 2012 e fine 2013.

Il crollo della della spesa per i regali di Natale è inarrestabile secondo quanto risulta all'Osservatorio Nazionale Federconsumatori. A Natale 2014 si registrerà una contrazione del 6,2% rispetto al già critico Natale dell'anno scorso ma se si guarda al 2010 il calo arriva al 39,9%, in soldoni meno 82,63 euro disponibili a famiglia.

Del resto giusto ieri il Bollettino statistico di Bankitalia ci ha spiegato dati alla mano, non ottimismo e fiducia profusi a piene mani dal governo, che la ricchezza netta complessiva a prezzi correnti delle famiglie è diminuita di 123 miliardi di euro (-1,4%) tra fine 2012 e fine del 2013. E che nel primo semestre 2014 la ricchezza netta delle famiglie italiane è diminuita dell'1,2% in termini nominali rispetto a fine 2013.

Tornando all'analisi dei consumatori sul Natale alle porte, la spesa di ogni famiglia per i regali natalizi è passata in quattro anni da 208,33 euro, per un giro d'affari complessivo di 5,2 miliardi, a 125,70 euro previsti per quest'anno, per un giro d'affari ridottosi a 3,14 mld.

Oltre 30 milioni di italiani prenderanno sì a dicembre la tredicesima ma il 51 per cento di essi dovrà impiegarla per pagare tasse, mutui, rate e bollette, solo il 26 per cento la potrà spendere in regali mentre il 23 per cento la destinerà al risparmio.

I settori più in crisi a Natale saranno quelli dei mobili, dell'arredamento e degli elettrodomestici, seguiti da abbigliamento, calzature e turismo.

I comparti viaggi e hi-tech, secondo un sondaggio realizzato dall'Agi con l'applicazione News Republic sono quelli in cui "pescare" il regalo perfetto per Natale. Su 2mila intervistati, il 39% ha detto che è orientato su un regalo "altamente tecnologico", mentre il 35% predilige un viaggio.

Regali Natale 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail