Nessuna vacanza di Natale per 48 milioni di italiani

In viaggio solo un italiano su cinque. Federalberghi: "ma crescono i viaggi all'estero".

Natale e Capodanno 2014 ancora all'insegna della crisi sul fronte viaggi. Secondo l'indagine previsionale di Federalberghi saranno 11,8 milioni gli italiani che effettueranno una vacanza, l'1,6% in meno dell'anno scorso, quando era già stato registrata una flessione sull'anno precedente del 3%.

Lo studio di Federalberghi, con il supporto tecnico dell'istituto ACS Marketing Solutions, spiega che l'80% della popolazione italiana, cioè 48 milioni di persone, non farà nessuna vacanza e tra questi 30 milioni circa di persone dicono che devono rinunciarci per motivi economici.

Il giro d'affari del comparto turistico durante le feste è stimato comunque in circa 7,8 miliardi, in crescita del 12% rispetto a Natale 2013 perché è in aumento la percentuale di italiani che si recheranno all'estero, specie nelle capitali europee e nelle località del Mar Rosso. Nel dettaglio 4,7 miliardi saranno spesi in Italia e 3 miliardi verranno spesi all'estero ( +27,5% sull'anno scorso).

A Natale l'88% della popolazione resterà in Italia - dal 91% del 2013 - e il 12% andrà all'estero, rispetto al 9% sempre dell'anno scorso. A Capodanno invece il 69% degli italiani rimarrà entro i patri confini (dal 76% del 2013) e il 31% si recherà all'estero (da 24% dell'anno scorso).


"La flessione di italiani in vacanza che verrà registrata durante le imminenti feste di Natale e Capodanno è paragonabile ad un fuoco che cova sotto la cenere. Mentre la domanda interna langue ci vediamo negare anche gli strumenti necessari per intercettare la clientela internazionale. I costi di gestione, il peso della burocrazia e la pressione fiscale salgono. A pochi mesi dall'Expo, le delegazioni estere dell'Enit sono state decapitate, la riforma dell'istituto langue, i provvedimenti attuativi del decreto turismo non sono stati ancora emanati e la legge di stabilità ha di fatto ignorato il settore. È ora di capire se questo paese vuole investire seriamente sul turismo o se invece è un tema buono solo per le chiacchiere da salotto".

commenta il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca.

Vacanze di natale 2014 previsioni

  • shares
  • +1
  • Mail