Notte di Natale a casa per il 92% degli italiani, spesa media cenone sotto 100 euro

Il sondaggio Swg con gli imprenditori di Fiesa-Confesercenti su come gli italiani trascorreranno la notte più attesa dell'anno.


Quella 2014 sarà una notte di natale a Casa per il 92% degli italiani e in media ogni famiglia spenderà meno di 100 euro per allestire la tavola del tradizionale cenone della sera del 24 dicembre. Così spiega un sondaggio realizzato da Swg con gli imprenditori di Fiesa-Confesercenti.

La crisi del potere d'acquisto degli italiani non può che riflettersi anche sui consumi del periodo natalizio, del resto il 2014 è stato un altro anno difficile con l'economia del Belpaese, in recessione da 36 mesi consecutivi e con livello dei prezzi sempre sull'orlo della pericolosa spirale della deflazione.

Il risultato è che passeranno in casa la notte di Natale oltre 43 milioni di persone, cioè il 7% in più degli anni precedenti la crisi economica: erano l'85% nel 2007.

Chi può permettersi di non restare a casa sceglie il cenone in un ristorante oppure la vacanza, un 2% a testa per entrambe le opzioni, ma non dimentichiamo che c'è anche chi la notte delle vigilia lavora, si tratta di quell'1%, mezzo milione di persone circa, che dovrà garantire i servizi essenziali.

La spesa per il cenone di Natale secondo il sondaggio in media sarà di 94 euro, prima della crisi, nel 2007, era di 106 euro. Le spese alimentari per le festività natalizie, fino a pochi giorni fa hanno latitato alla grande, quasi ferme sull'anno precedente, ma accelereranno proprio a idosso del 24 dicembre, praticamente in "zona Cesarini", secondo la ricerca di Swg.

A prevalere sulla tavola della festa i piatti delle diverse tradizioni regionali, senza dimenticare che i consumatori tengono d'occhio come non mai le offerte promozionali. Di certo non mancheranno in panettoni, frutta secca ed esotica, spumanti e vini italiani.

Tutto il settore alimentare nel 2014 è stato pesantemente condizionato da un drastico e netto calo dei consumi, sui beni alimentari i cali delle vendite sono andati dal al 10 al 20%.

cenone natale 2014

  • shares
  • +1
  • Mail