Mps cede sofferenze per quasi 380 milioni

Il titolo è stato sospeso più volte in asta di volatilità.

Mps ha ceduto a Fortress Investment Group quasi 4mila crediti in sofferenza con un valore lordo di bilancio di circa 380 milioni: Questo portafoglio comprende prestiti (a medio e lungo termine) garantiti e non garantiti. Con questa cessione sale a 16mila il numero delle posizioni in sofferenza cedute da Mps nel 2014 con un valore lordo di quasi un miliardo.

Mps: crollo del titolo in Borsa al nuovo minimo storico (0,46 euro)


Un'altra giornata storica per Monte dei Paschi di Siena, ma in negativo: il titolo, infatti, ha segnato un nuovo minimo arrivando a un valore di soli 0,46 euro.

A Piazza Affari il titolo Mps è stato sospeso più volte in asta di volatilità ed è rientrato nelle contrattazioni in calo del 7%, a 0,46 euro, appunto, il nuovo minimo storico della banca senese. Ci sono stati forti scambi pari al 2% del capitale.

Stamattina il titolo è stato sospeso per eccesso di ribasso quando ha toccato quota 0,4655 euro, poi è stato riammesso e a perso il 5,90% a quota 0,4689 euro, in controtendenza rispetto agli altri titoli bancari e al mercato che invece aveva segno positivo (l'indice Ftse Mib era a +0,64%).

In una settimana il titolo Mps ha perso circa il 17% e i volumi sono ancora piuttosto sostenuti, infatti sono stati scambiati più di 77,4 milioni di azioni.
La banca senese capitalizza attualmente 2,54 milioni di euro che è anche l'aumento di capitale che dovrà sostenere nel 2015.

Il calo del Mps viene associato dai trader a quello di Banca Carige il cui titolo è stato sospeso dopo un minimo di 0,0548 euro. Anche Carige deve rafforzare il capitale dopo l'esito del Comprehensive assessment della Bce.

Fabrizio Viola, amministratore delegato di Mps, ha spiegato che le due finestre possibili per procedere all'aumento di capitale sono a marzo e a maggio del 2015 e il presidente Alessandro Profumo ha fissato il termine a fine luglio e ha anche detto che per ora non ci sono trattative con investitori cinesi. Proprio questa affermazione potrebbe aver pesato sul titolo così come la preoccupazione degli analisti su quanti accantonamenti per perdite su crediti Mps farà nell'ultimo trimestre 2014.

Mps minimo storico

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail