Capodanno: 4,2 milioni di italiani in vacanza (+5% sul 2013)

Coldiretti-Ixè: Il 78% di chi si concede la vacanza di fine anno resterà in Italia, ma la metà in casa di parenti e amici.


A Capodanno 4,2 milioni gli italiani passeranno la notte di San Silvestro fuori casa per un aumento del 5% rispetto all'anno scorso. È quello che emerge da una indagine previsionale Coldiretti/Ixè secondo cui più della metà degli italiani, il 54 per cento, trascorrerà le festività di fine anno in vacanza ma alloggiando in case di proprietà di parenti o amici.

Il 78 per cento di chi può e sceglie di andare in viaggio resterà comunque in Italia. Più della metà vacanzieri, il 59 per cento, spenderà meno di 500 euro a testa e il 23 per cento tra i 500 euro e 750 a persona.

Il trend rilevato dall'indagine è quello di una vacanza breve con il 37 per cento dei vacanzieri che starà fuori casa meno di tre giorni e il 46 per cento da tre giorni a una settimana. Un 15 per cento degli italiani invece può permettersi di stare fuori in vacanza anche una settimana o quindici giorni.

Quali sono le mete preferite? Seguendo la tendenza già emersa negli ultimi le città d'arte sono scelte dal 48 per cento degli italiani, al secondo posto c'è la tradizionale montagna, con il 22 per cento delle preferenze, percentuale in netto calo per la mancanza di neve. A seguire la vacanza al mare con il 15 per cento delle scelte e quella in campagna con il 12 per cento.

I luoghi di campagna e gli agriturismo sono favoriti sia dalla necessità di ottimizzare il tempo disponibile sia dalle limitate disponibilità economiche, che all'insegna del risparmio, spingono verso vacanze più flessibili e vicine a casa.

A Capodanno saranno in tutto 650mila i vacanzieri che andranno in agriturismo per le feste di fine anno con una permanenza media di due-tre giorni. L'indagine di Coldiretti-Ixè sottolinea poi il boom delle prenotazioni online last minute e il fatto che è ancora possibile trovare offerte convenienti.

Rispetto a Capodanno scorso, quest'anno il 21 per cento degli italiani ha scelto una meta delle vacanze più comoda e vicina, il 49 per cento di eguale distanza e il 23 per cento più lontana anche grazie alla riduzione del costo dei carburanti alla pompa, causa crollo del prezzo del greggio.

capodanno 2014 2015 in vacanza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail