La calza della Befana tiene: spesa da 69 euro a testa (+4,5%)

Spesa superiore ai 66 della Befana scorsa. Sondaggio Confesercenti-Swg.

La tradizionale calza della Befana tiene resistendo ai venti di crisi: per l'Epifania 2015 gli italiani spenderanno 1 miliardo e 800 milioni, 69 euro a testa in media, il 4,5% in più dai 66 euro dello scorso anno.

Secondo le previsioni fatte da Confesercenti all'ANSA cresceranno fino a 26 milioni gli italiani che riempiranno la calza della Befana per i familiari, con tre milioni di persone in più che sceglieranno di confezionarla con dolci, leccornie varie o doni utili. In calo sono invece quest'anno gli acquisti di giocattoli, per una calza comunque all'insegna del risparmio per la maggior parte dei consumatori.

In base a un sondaggio Confesercenti-Swg gli italiani che faranno regali a figli e nipoti sono in crescita: dai 22 milioni e 80mila dell'anno passato arrivano a 25 milioni e 900 mila per l'Epifania 2015, circa tre milioni di persone in più. La spesa totale come detto quest'anno sarà di 1,8 miliardi di euro (+350 milioni rispetto alla Befana precedente).

Calze e dolci tipici della tradizione saranno i regali più gettonati. L'anno scorso a fare questa scelta è stato il 30% della popolazione adulta, percentuale che sale al 36% quest'anno. Saranno quindi 17 milioni e 280mila le persone che stanotte appenderanno le classiche calze piene di doni e dolcetti in vista della giornata di domani, 6 gennaio. L'anno scorso erano stati 14 milioni e 400 mila.

Per questa Befana sono previsti invece in calo gli acquisti di giocattoli, regalati l'anno scorso dall'11% del campione intervistato, percentuale che scende all'8% (3 milioni e 840 mila persone) quest'anno.

Al contempo raddoppia la percentuale di quanti faranno altri tipi di doni, dal 5 al 10%, rispetto ai giocattoli, passando dai 2 milioni e 400 mila della Befana 2014 ai 4 milioni e 800 mila di oggi. Il numero di quanti non acquisteranno regali scende così a circa 16 milioni, dagli oltre 19 milioni precedenti.

Befana 2015 spesa media

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail