Assunzioni in Fiat: 1.500 posti a Melfi

Contestualmente, si chiude la cassa integrazione straordinaria per tutti i 5.400 dipendenti, che faranno il loro immediato ritorno in fabbrica.

Il nuovo anno della Fiat, oggi Fca, inizia con una buona notizia. Che per una volta non riguarda l'aspetto finanziario, ma quello ben più importante del lavoro: nell'impianto di Melfi saranno presto assunte oltre mille persone. Quello di Melfi è l'impianto dove vengono prodotte la Fiat 500X e la Jeep Renegade. Da quanto si legge nel comunicato, questi nuovi lavoratori "verranno inizialmente inseriti con contratto interinale, una volta stabilizzati i volumi produttivi in ragione dell'andamento della domanda, potrà essere proposto il nuovo contratto a tutele crescenti, attualmente in via di definitiva approvazione".

A queste prime assunzioni, per via interinale, si aggiungeranno "altre 350 persone temporaneamente trasferite dagli stabilimenti di Cassino e Pomigliano d'Arco", che renderanno possibile "saturare totalmente le potenzialità produttive dell'impianto". Una buona notizia, anche perché i tempi sono certi: la prossima settimana saranno inseriti 300 lavoratori neoassunti, mentre arriveranno i primi 100 dallo stabilimento di Cassino.

C'è di più, perché Fca ha comunicato ai sindacati che la cassa integrazione straordinaria per tutti i lavoratori dello stabilimento di Melfi si conclude immediatamente, tutti i 5.418 lavoratori faranno quindi il loro rientro in fabbrica. Erano anni che da parte di Fiat non arrivavano assunzioni, questa è quindi senz'altro un'ottima notizia, merito del successo della Jeep Renegade, nella top ten dei modelli più venduti in Italia, e della 500X, che prima ancora di essere presentata ha ottenuto 1.500 ordini.

FCA -immatricolazioni novembre 2014

  • shares
  • +1
  • Mail