Bilancia commerciale Eurozona: surplus 2014 in crescita

A dicembre l'avanzo è stato pari a 24,3 miliardi di euro, dai 13,6 mld di dicembre del 2013.

Aggiornamento 13.40. Da gennaio a novembre 2014 l'Italia ha fatto segnare un surplus commerciale nei confronti dei Paesi extra Ue pari a 37,1 miliardi di euro, sul terzo gradino del podio tra i paesi europei, dopo Germania (al primo posto) e Olanda (al secondo).

Nel 2014 la bilancia commerciale dell'eurozona, la differenza di valore tra l'export e l'import di merci nei confronti del resto del mondo, fa segnare buoni risultati per un surplus che secondo i dati preliminari diffusi oggi da Eurostat è stato pari a 194,8 miliardi, contro i 152,3 miliardi del 2013.

La bilancia commerciale è in surplus quando il valore delle esportazioni supera quello delle importazioni, viceversa sarà in deficit. L'avanzo indica l’entrata di capitale monetario, il deficit l’uscita dello stesso. Com'è evidente per pagare le importazioni necessita la valuta del paese da cui si importa quindi più crescono le esportazioni di uno Stato più cresce la domanda di valuta.

Tornando ai dati di Eurostat, nell'Unione europea a 28 paesi il surplus nel commercio internazionale di beni fa registrare una eccedenza diminuita rispetto all'anno precedente da 51,8 a 24,2 miliardi di euro.

Con la complicità del deprezzamento dell'euro sui mercati, nel solo mese di dicembre 2014 il surplus commerciale si è attestato a 24,3 miliardi nell'area euro, in aumento rispetto ai 13,6 mld di dicembre 2013, per un calo delle esportazioni su base destagionalizzata dell'1,1% e delle importazioni del 2,4%.

L'Istituto di statistica dell'Unione europea ricorda che a novembre il surplus era di 21,2 miliardi. Nell'Ue a 28 paesi invece l'avanzo commerciale annuo è stato pari a 12,4 miliardi, con un export in flessione dell'1,8% e un import -1,3%, rispetto a un export di 8,1 miliardi registrato a dicembre 2013. A novembre 2014 il surplus era stato pari a 10,5 miliardi di euro.


Bilancia commerciale surplus eurozona 2014

  • shares
  • +1
  • Mail