La classifica dei marchi più potenti e di maggior valore 2015

Brand Finance Global 500 Report. Lego scalza Ferrari che va giù al nono posto. Apple prima per valore economico.

Lego è il marchio più potente al mondo, il più percepito a livello globale secondo l'annuale classifica stilata da Brand Finance. La graduatoria 2015 fatta dalla società di consulenza, specializzata nella valutazione dei marchi, scalza Ferrari dal gradino più alto del podio, il cavallino rampante si piazza solo al nono posto della classifica.

I mattoncini Lego, gioco e passatempo di intere generazioni di bambini, e non solo, hanno preso il posto del Cavallino rampante che lo scorso anno era primo nella classifica stilata dalla società di consulenza Brand Finance sui 500 gruppi più potenti al mondo.

Certo Ferrari:

"resta un brand molto forte ma il suo potere sta lentamente diminuendo, sono diversi anni che non vince un titolo in Formula 1".

A svettare nell'elenco dei marchi con il maggior valore economico è invece Apple, per un valore del colosso informatico pari a 128,3 miliardi di dollari. Brand Finance riconosce alla società fondata da Steve Jobs una grandissima abilità nel "monetizzare il brand".

La classifica dei marchi che sono cresciuti maggiormente di valore rispetto al 2014 vede invece in testa Twitter, il cui valore si è quasi triplicato su Baidu e Facebook, che si piazzano rispettivamente al secondo e terzo posto.

Tornando a Lego il Brand Finance Global 500 Report certifica che l'azienda di giocattoli danese ottiene ottimi punteggi per tutti i principali indicatori e cioè:

"la familiarità, la lealtà, la promozione, la soddisfazione del personale e la reputazione aziendale".

Ferrari, spiega il Ceo di Brand Finance David Haig:

"è ancora in una forte posizione e il valore del suo marchio è in realtà aumentato del 18% a 4,7 miliardi di dollari, la nuova strategia di capitalizzare sul brand sicuramente farà salire il valore nel breve termine ma un eccessivo sfruttamento rischia di lasciare danni duraturi".

Nella classifica dei marchi più potenti rientrano due società di consulenza, PricewaterhouseCooper e McKinsey, rispettivamente al secondo e al quarto posto, in terza posizione abbiamo Red Bull. Dalla quinta all'ottava posizione troviamo Unilever, l'Oreal, Burberry e Rolex. Nike è al decimo posto, dopo Ferrari.

Per la classifica dei marchi dal maggior valore economico dopo Apple ci sono in ordine Samsung, Google, Microsoft, Verizon, At&T, Amazon e General Electric, in decima posizione la catena di ipermercati Wal-Mart che arriva subito dopo China Mobile che ha maggior rilievo nella terza classifica stilata da Brand Finance, quella dei marchi che crescono più velocemente.

ITALY-THEME-COLOR

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail