Enel: il tesoro vende il 5,7% per oltre 2 miliardi

Il ministero della Economia e Finanza scende al 25%.

Come riportato da Il Sole 24 Ore, il ministero del Tesoro ha lanciato oggi la privatizzazione dell'Enel. Si parla di una cessione del 5,7% delle quote del Mef (ministero Economia e Finanza) della società elettrica. Gli investitori sono stati selezionati attraverso il bookbuilding, ovvero la selezione di una rosa di compratori qualificati disponibili a comprare i titoli a un prezzo determinato.

Già, ma qual è il prezzo? In mattinata il titolo era quotato a 4,1 euro; ma dal momento che in questo tipo di operazioni c'è sempre un certo sconto, si pensa che la vendita sia stata a circa 4 euro per azione. Se ne saprà di più quando arriveranno le comunicazioni ufficiali.

In seguito a questa operazione, il cui valore è stimato quindi in 2,2 miliardi di euro, il capitale del Mef scende dal 31,24 al 25,54%. All'operazione hanno lavorato quattro banche del calibro di Goldman Sachs, Bofa Merril Lynch, Mediobanca e Unicredit.

enel

  • shares
  • +1
  • Mail