Pensioni diverse dall'INPS: pagamento 1° giorno di ogni mese

Boeri: "ora aspettiamo il decreto e mi auguro che venga varato in tempi stretti" per il pagamento delle pensioni non Inps a inizio mese

pensioni giorno 1 del mese

Le pensioni non erogate dall'Inps saranno pagate il 1° giorno di ogni mese così come prevede la Legge di Stabilità 2015.

Il presidente dell'Istituto nazionale di previdenza sociale Tito Boeri ha spiegato oggi che l'accordo con le banche per l'erogazione a inizio mese di tutte le pensioni diverse da quelle Inps è stato portato a termine e che quindi:

"ora aspettiamo il decreto e mi auguro che venga varato in tempi stretti".

Il presidente dell'Inps è intervenuto stamattina a un convegno all'Università Bocconi.


"Siamo andati a trattare con le singole banche per chiedere di abbassare i costi dei bonifici, in cambio dell'accredito sui conti correnti al primo del mese di tutte le pensioni diverse dall'Inps e l'accordo è stato raggiunto, ora aspettiamo il decreto"

ha detto più in dettaglio Boeri.

La pensione al primo del mese è stata messa a punto per i circa 150mila pensionati che prendono meno di mille euro e per i quali avere l'assegno a inizio della mensilità, e non nella seconda o terza settimana, è molto importante.

"L'operazione deve essere neutra da un punto di vista economico"

ed è pari a circa 4 miliardi di euro ha aggiunto Boeri per le pensioni diverse dall'Inps fini qui erogate il 10 o il 16 di ogni mese.

L'intesa con le banche raggiunta qualche giorno fa prevede che gli istituti di credito possano beneficiare dell'arrivo dei versamenti a inizio mese sui conti dei correntisti pensionati loro correntisti e in cambio riducano il costo dei bonifici pagato dagli enti previdenziali. Si tratta dello stesso accordo già raggiunto dall'Inps con Poste Italiane.

  • shares
  • Mail