Modello Unico 2015 prorogato al 6 luglio

La versione definitiva del software Gerico ha causato il rinvio di Unico 2015, slittamento arrivato pochi giorni prima della scadenza naturale.

UNIco proroga 2015

La presentazione del modello Unico 2015 è stata prorogata dal 23 giugno al 6 luglio. Il rinvio era stato anticipato dal Ministero dell'economia e delle finanze ma ha avuto la sua ufficialità con la pubblicazione del provvedimento di proroga nella Gazzetta Ufficiale numero 134 del 12 giugno.

I ritardi dell'Agenzia delle Entrate nel calibrare la versione definitiva del software Gerico per gli studi di settore hanno avuto la meglio. Al 6 luglio slittano perciò i termini di pagamento delle imposte derivanti da Unico e Irap 2015 per i contribuenti che esercitano attività economiche per cui sono stati elaborati gli studi di settore, per i contribuenti minimi e i nuovi forfetari.

Modello Unico 2015: rinvio scadenza del 16 giugno?

13 maggio 2015 - Modello Unico 2015 verso il rinvio. Come già nel 2014 il problema è sempre lo stesso, il software Gerico non è ancora pronto. Manca poco più di un mese dalla scadenza del termine di versamento delle imposte dovute per il saldo e il primo acconto nei modelli Unico 2015 (qui chi riguarda), il 16 giugno, ma la versione definitiva del software Gerico 2015, necessaria per verificare la congruità dei contribuenti soggetti agli studi di settore, non è ancora disponibile, come sanno bene caf e studi commerciali.

La ritardata uscita del software farebbe slittare il termine di versamento dell'Unico che dal 16 giugno passerebbe ai primi di luglio. Perciò anche quest’anno il contribuente potrebbe incorrere nella doppia scadenza dei termini di pagamento legati all'Unico, divisi a seconda che si sia o meno soggetti alla verifica dei compensi e ricavi dichiarati con quelli previsti dagli studi di settore.

Nel 2014 la prima versione definitiva di Gerico fu disponibile il 15 maggio, poi però ci vollero delle modifiche necessarie alla correzione per anomalie riscontrate durante il funzionamento: anche se Gerico 2015 fosse a posto entro questa settimana lo slittamento delle scadenze sarebbe ormai inevitabile, osserva ItaliaOggi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail